Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Homepage / Sono / Autoriparatore / Requisiti

Puoi iscriverti se...

Per l'attività di autoriparatore sono necessari alcuni requisiti.

Requisiti soggettivi

  • maggiore età
  • cittadinanza italiana, o di uno dei paesi dell'Unione Europea, o di uno dei paesi aderenti all'EFTA. I cittadini svizzeri, pur non essendo assimilati ai cittadini comunitari, godono dello stesso trattamento poiché la Confederazione Svizzera ha sottoscritto con la Comunità Europea un accordo sulla libera circolazione delle persone il 21.06.1999 ratificato dall'Italia ed entrato in vigore dal 1.06.2002.
  • per i cittadini non comunitari: permesso di soggiorno
  • sede operativa nella provincia di Treviso

Per iscriverti all'Albo Imprese artigiane, sono necessarie alcune caratteristiche ulteriori.

Requisiti oggettivi

  1. disponibilità di spazi e locali
  2. designazione di un preposto alla gestione tecnica delle attività per il cui esercizio è richiesta l'iscrizione

UNITÀ LOCALI
Ogni qual volta non ci sia coincidenza con la sede legale, anche le singole unità locali comunque esercenti attività di autoriparazione, dovranno essere dotate dei requisiti di legge.

Requisiti tecnico-professionali

Tali requisiti devono essere posseduti da un preposto alla gestione tecnica appositamente nominato dall'impresa per ogni sede operativa.

Il preposto alla gestione tecnica non può essere un professionista o un consulente esterno e svolge tale sua funzione per una sola impresa o, nell'ambito della stessa impresa, per una sola officina.

Per le imprese artigiane, il preposto alla gestione tecnica può essere il titolare dell'impresa, un socio prestatore d'opera, un familiare o un soggetto in possesso dei requisiti tecnico-professionali richiesti e che con l'impresa abbia un rapporto di immedesimazione. Non è consentita la nomina di un consulente esterno.

È necessario possedere almeno uno dei seguenti requisiti:

  • titolo di studio
    aver conseguito, in materia tecnica attinente all'attività, un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o un diploma di laurea
    Guarda l'elenco completo dei titoli di studio validi per l'attività di autoriparatore
  • titolo di studio ed esperienza professionale
    aver frequentato, con esito positivo, un apposito corso regionale teorico-pratico di qualificazione attinente l'attività, seguito da almeno 1 anno di esercizio dell'attività di autoriparazione presso imprese operanti nel settore, nell'arco degli ultimi 5, in qualità di:
    - titolare, amministratore, socio partecipante
    - collaboratore familiare
    - operaio qualificato
    - associato in partecipazione
  • esperienza professionale
    avere esercitato l'attività di autoriparazione alle dipendenze di una impresa del settore per almeno 3 anni nell'arco degli ultimi 5, in qualità di:
    - titolare, amministratore, socio partecipante
    - collaboratore familiare
    - operaio qualificato
    Tale periodo è ridotto ad 1 anno qualora l'interessato abbia conseguito un titolo di studio a carattere tecnico-professionale attinente all'attività
  • casi particolari
    essere stato titolare o socio di imprese di autoriparazione per un periodo non inferiore ad un anno entro il 14.12.1994 (data in cui è entrato in vigore il D.P.R. n. 387 del 18.4.94)

Riconoscimento della qualifica professionale conseguita all'estero

Per esercitare in Italia, coloro che hanno conseguito la qualifica all'estero (sia in un paese UE che extra-UE) devono farsi riconoscere il titolo dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Nel sito internet del Ministero sono disponibili tutte le informazioni e la modulistica (Dipartimento per l'Impresa e l'Internazionalizzazione > Mercato e consumatori > Servizi e professioni > Riconoscimento delle qualifiche professionali estere).

Verifica le info su servizi, orari, iniziative nella sezione dedicata Emergenza Covid-19

Per informazioni:

Albo Imprese Artigiane e attività regolamentate

Sede di Treviso
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso, 2° piano
Tel. 0422 595405 dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 12:00 - Fax 0422 595595
e-mail: albo.artigiani@tb.camcom.it

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: 15.00 - 16.30 mercoledì
AGOSTO: CHIUSO al pomeriggio

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Responsabile d'Ufficio: Fabio Morsanutto