Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

FAQ

1 Ho problemi con la richiesta del certificato di origine. Cosa faccio?

Per problemi inerenti la COMPILAZIONE del certificato: se dal vademecum non trovo risposta è possibile contattare l’ufficio tramite mail (estero@tb.camcom) o per via telefonica (servizio attivo da lunedì a venerdì dalle 11 alle 12). Importante: fornire sempre il numero della pratica telematica

Per problemi tecnici o di pagamento online bisognerà contattare:

2  È possibile modificare un certificato già rilasciato?

No.

Il pdf del certificato emesso è salvato nel database di Infocamere e può essere verificato da chiunque vi abbia interesse (in primis, dalle autorità doganali straniere), una difformità con la copia cartacea modificata  potrebbe, come già accaduto, causare problemi presso la Dogana.

Dovrà essere inserita in Certò una nuova richiesta telematica corretta, l'originale e le eventuali copie vistate del certificato sbagliato dovranno essere restituite all'Ufficio Commercio Estero per poter permettere il rilascio del nuovo certificato.

3. Se sbaglio o rovino un certificato?

Si raccomanda di provvedere alla restituzione del documento all’ufficio commercio estero che provvederà all’annullamento.

4. E nel caso di smarrimento o furto di un certificato già emesso?

In caso di smarrimento o furto del certificato di origine può essere richiesto un duplicato, entro sei mesi dal rilascio del certificato smarrito, a condizione che il richiedente fornisca copia della denuncia di smarrimento presentata alle Autorità di pubblica sicurezza competenti. In materia di certificazione dell’origine non è ammessa la dichiarazione sostitutiva, semplificazione non contemplata in materia di certificazione dell’origine (art. 49 D.P.R. 445/2000).

 

Come procedere:

  • inserire una nuova richiesta telematica in Cert’O, con modello base del CO “standard”, identico a quello del CO smarrito, con aggiunta al campo 5) della dicitura “duplicato del CO n. …. del ….” .
  • allegare alla pratica telematica la scansione della denuncia di smarrimento presentata all’autorità competente contenente i dati specifici del CO, firmata digitalmente dal legale rappresentante;
  • il richiedente dichiara, nella parte del modello base relativa alla produzione, che il certificato è stato smarrito e che si impegna a sopportare le conseguenze per eventuali usi impropri che dovessero essere fatti, da parte di terzi, con il certificato;
  • allegare la documentazione identica a quella richiesta dalla procedura ordinaria di rilascio C.O.

5. In quanto tempo ottengo il rilascio del certificato di origine?

Il rilascio avviene a partire dal quinto giorno lavorativo successivo alla trasmissione della richiesta e della relativa documentazione completa.
La lavorazione segue l'ordine di arrivo.
La priorità di rilascio viene riconosciuta solo nei seguenti casi di comprovata e documentata urgenza:

  • lettera di credito in scadenza
  • merce deteriorabile in spedizione
  • spedizione di animali vivi
  • spedizione di medicinali

Nell’invitare pertanto a programmare per tempo la richiesta di rilascio dei certificati di origine, si informa che le istanze di urgenza, debitamente motivate, vanno inoltrate unicamente tramite mail indirizzata a estero@tb.camcom.it. Quelle inserite nella richiesta telematica non verranno pertanto prese in considerazione.

6. Modulistica

Consulta la modulistica per il commercio con l'estero

7. Costi

Certificati di origine
Titolo Prezzo

« i sistemi di pagamento della Camera di Commercio di Treviso-Belluno »

Certificato di origine - rilascio originale € 5,00
Certificato di origine - rilascio copia € 5,00

NEWSLETTER

Vuoi conoscere le iniziative e gli eventi della Camera di Commercio?
Registrati gratuitamente al servizio La Camera Informa

Per informazioni:

Servizi Certificativi estero

Sede di Treviso
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso,
Tel. 0422 595210 - 263 - 211 - 244 - 365 - 218 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00
e-mail: estero@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: mercoledì 15.00 - 16.30 Santo Patrono: 27 aprile

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Capo Ufficio: Giuseppe Fonte Basso

Servizi Certificativi estero

Centro Polifunzionale di Belluno
Piazza S. Stefano 15/17 - 32100 Belluno, 2° piano
Tel. 0437 955136 - 138
e-mail: estero.belluno@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: giovedì 15.00 - 16.30
Santo Patrono: 11 novembre

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Capo Ufficio: Giuseppe Fonte Basso