Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Organismi di Composizione della Crisi d'Impresa (OCRI) 

C’è un compenso per l’OCRI?

Gli  importi spettanti all'OCRI per i costi amministrativi e i compensi dei componenti del Collegio degli Esperti sono concordati con il debitore, sulla base di quanto previsto dall’art. 351 del d. lgs 12 gennaio 2019, n. 14, “tenuto conto, separatamente, dell'attività svolta per l'audizione del debitore e per l'eventuale procedura di composizione assistita della crisi, nonché dell'impegno in concreto richiesto e degli esiti del procedimento” (art. 23 d. lgs 12 gennaio 2019, n. 14). In relazione invece ai costi fissi che gravano sulle Camere di commercio per consentire il funzionamento degli OCRI, si provvede mediante il versamento di diritti di segreteria determinati ai sensi dell'articolo 18 della legge n. 580 del 29 dicembre 1993.