Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Homepage / Emergenza COVID-19 (Coronavirus) / Comunicazioni e richieste alle Prefetture

Emergenza COVID-19 - pagina in aggiornamento 

Comunicazioni da inviare alle Prefetture per la prosecuzione delle attività produttive nei territori di Belluno e Treviso

Le principali novità del DPCM del 10 aprile e le misure previste dal DPCM 26 aprile 2020

 

Per quanto concerne le comunicazioni da inviare al Prefetto della provincia dove è ubicata l’attività produttiva, mettiamo a disposizione i modelli di comunicazione pubblicati nei rispettivi siti delle Prefetture di Belluno e di Treviso per le comunicazioni previste dal Decreto.

Modelli di comunicazione

Prefettura di Treviso: regole per inoltro comunicazioni prosecuzione attività

IMPORTANTE 

Dal 6/04/2020 è necessario osservare le seguenti indicazioni: 

1) l'oggetto della PEC dovrà obbligatoriamente iniziare con la seguente parola chiave comprensiva di parentesi quadre:
- per le comunicazioni prosecuzione attività: [comunicazione]

2) seguita dal nome della Ditta/Ragione Sociale:
- Es: [autorizzazione] Mario Rossi
- Es: [comunicazione] Ditta XXYYYa

3) nel modello di comunicazione devono essere specificamente indicate le imprese e le amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi attinenti alle attività consentite, con i rispettivi codici ateco.
Per le Comunicazioni, senza indicazione imprese e amministrazioni beneficiarie, con i rispettivi codici ATECO, l’attività viene SOSPESA.