Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Homepage / Creo / CSR / Ambiente

Ambiente

Adempimenti ambientali di competenza camerale

Informazioni relative ad altri adempimenti ambientali (non soggetti a competenze camerali)

Ai sensi dell’art. 103 del DL 17 marzo 2020 n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato in G.U. n. 70 del 17.3.2020, viene disposta la sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza, come indicato nella seguente tabella:

 

Procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data

Ambito di applicazione

Disposizioni del DL 17.3.2020

Procedimenti interessati/note

Ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi al loro svolgimento

Attenzione! per i procedimenti che normalmente si concludono con il silenzio-assenso e che possono considerarsi conclusi solamente una volta decorsi i termini previsti dalla normativa, deve quindi essere aggiunto il periodo di sospensione tra il 23 febbraio e il 15 aprile 2020

  • non si tiene conto del periodo compreso tra il 23 febbraio e il 15 aprile 2020
  • le Pubbliche Amministrazioni adottano ognimisura organizzativa idonea ad assicurare comunque la ragionevole durata e la celere conclusione dei procedimenti, con priorità per quelli da considerare urgenti, anche sulla base di motivate istanze degli interessati
  • sono prorogati o differiti, per il tempo corrispondente, i termini di formazione della volontà conclusiva dell’amministrazione nelle forme del silenzio significativo previste dall’ordinamento.
  1. Comunicazione di modifica NON sostanziale di impianti soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) ex art. 29 nonies del D.Lgs. n. 152/2006 oppure ad Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) ex art. 6 del DPR n. 59/2013;
  2. Comunicazione di modifica NON sostanziale di impianti che danno luogo a emissioni in atmosfera, ai sensi del comma 8 dell’art. 269 del D.Lgs. n. 152/2006;
  3. Adesione all’autorizzazione generale alle emissioni in atmosfera, di cui all’art. 272 del D.Lgs. 152/2006;
  4. Comunicazione in materia di rifiuti ai sensi degli artt. 215 e 216 del D.Lgs. n. 152/2006;
  5. Comunicazione per il riutilizzo agronomico degli effluenti zootecnici e delle acque reflue, secondo l’art. 112 del D.Lgs. n. 152/2006 e correlata disciplina regionale;
  6. Autorizzazione alla realizzazione di sonde geotermiche.

 

Certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi

 

Disposizioni del DL 17.3.2020

Procedimenti interessati/note

Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020

conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.

 

Nel caso di impianti per il cui esercizio è prevista la prestazione di garanzie finanziarie a favore della Provincia, l’efficacia di detta proroga è comunque subordinata alla relativa posposizione dei termini di validità delle garanzie stesse, attraverso la stipula di una nuova polizza o di una specifica appendice che ne estenda temporalmente la validità.

Si tratta, in via principale, degli impianti destinati alla gestione dei rifiuti in procedura sia ordinaria (soggetti ad AIA o all’art. 208 del D.Lgs. n. 152/2006), sia semplificata (soggetti a sola comunicazione o ad AUA).

Leggi la nota  del 20/03/2020 del Settore Ambiente e Pianificazione Territoriale della Provincia di Treviso

Per ogni approfondimento si rimanda al sito della Provincia di Treviso

Il portale Ecocamere

 

Il portale www.ecocamere.it, gestito dalla società consortile delle Camere di commercio, Ecocerved scarl, rappresenta uno strumento innovativo per le imprese del territorio e per tutti i soggetti interessati a reperire le informazioni necessarie in materia ambientale in modo immediato e semplice.

Nel portale Ecocamere sono disponibili:

  • Focus e Ultime Notizie, informazioni ambientali di rilievo nazionale e locale
  • Agenda, scadenze amministrative e opportunità di formazione in calendario
  • Statistiche e pubblicazioni, dati ed elaborati in materia ambientale presentati per ciascuna provincia del Veneto
  • Contatti, numeri di telefono e indirizzi e-mail per informazioni o assistenza 
  • Percorsi guidati, per "profili di attività" per orientarsi sugli obblighi di legge, conoscere la normativa e sapere se e quali sono gli adempimenti ambientali a proprio carico
  • Indicazioni sulla procedura di presentazione delle pratiche amministrative, tramite la funzione "adempimenti ambientali", che consente di accedere a tutte le informazioni aggiornate su modalità di compilazione e di invio, alle domande frequenti e ai link utili per eventuali quesiti tecnici

Verifica le info su servizi, orari, iniziative nella sezione dedicata Emergenza Covid-19

Per informazioni:

Servizi CSR e ambiente
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso, 2° piano
Tel. 0422 595288 - Fax
e-mail: sportellocsr@tb.camcom.it;sportellocsr@tb.camcom.it;
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì


Per urgenze e/o quesiti in materia ambientale, nei giorni e/o orari di chiusura dello sportello, è possibile contattare l'Ufficio Unico Ambiente di Venezia:
tel. 041 786151 - 177
e-mail: ambiente@dl.camcom.it


Capo Settore: Silvana Manica
Referente: Federica Alimede