Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Homepage / Servizi per l'internazionalizzazione / Documenti per l'estero / Documenti per l'estero - Carnet ATA

Carnet A.T.A.
(Carnet de passages en Douane pour l'Admission Temporaire)

Cos'è e a cosa serve

Il Carnet ATA (Admission Temporaire/Temporary Admission) è un documento doganale internazionale che consente e facilita l'importazione e l'esportazione temporanea di merci nei paesi aderenti alla Convenzione ATA. Il Carnet infatti esonera l'operatore dall'obbligo, all'entrata delle merci nei vari Stati aderenti alla Convenzione, di depositare presso la dogana, a garanzia, l'ammontare dei diritti doganali o di prestare una cauzione. Inoltre facilita l'espletamento delle operazioni di esportazione e rientro delle merci nel Paese di origine.

Guarda il video sui vantaggi e le facilitazioni offerte dal Carnet ATA .

L'elenco dei Paesi aderenti è soggetto a frequenti variazioni.
È pertanto opportuno rivolgersi all’Ufficio della Camera di Commercio per i necessari aggiornamenti.

Considerata l'attuale situazione internazionale, è sospeso il rilascio dei Carnet ATA per esportazioni temporanee in Ucraina e Federazione Russa.

 

Il Carnet A.T.A. ha una durata di 12 mesi ed entro il termine di scadenza la merce deve essere reimportata nel Paese di partenza ed il documento deve essere restituito alla Camera di Commercio emittente.

Può essere richiesto per accompagnare merci destinate:

  • all'esposizione presso fiere e mostre;
  • alla dimostrazione commerciale, come per i campioni;
  • per attrezzatura necessaria a svolgere la professione.

Tipi di Carnet

Sono attualmente disponibili due tipi di carnet:

  • il carnet ATA standard (dotazione superiore), con una dotazione di fogli sufficiente per 4 viaggi e integrabile con fogli aggiuntivi, diretto a quegli operatori che nel corso dei 12 mesi di validità prevedono di effettuare più viaggi con la merce descritta nel retro dell'ATA;
  • il carnet ATA base che consente invece l'esecuzione di soli 2 viaggi all'estero e non prevede l'integrazione di fogli interni ulteriori.

Maggiori informazioni sono contenute nella brochure "Quale Carnet ATA scegliere?" (1,6 Mb) a cura di Unioncamere.

Come ottenere il Carnet A.T.A.

Da aprile 2023 le imprese devono presentare le richieste di Carnet Ata esclusivamente in via telematica attraverso il servizio “Carnet Ata”, disponibile sulla Piattaforma Cert'O.

Tale novità introduce il progressivo passaggio alla completa dematerializzazione dei Carnet ATA che si completerà nel 2027: nel secondo semestre del 2023, ci sarà l'operatività completa dei sistemi ICC, mentre nel 2024, un gruppo iniziale di dogane sarà pronto per il passaggio alle procedure digitali e in diversi paesi si potrà utilizzare il carnet digitale e quello fisico. Tra il 2024 e il 2026 ci sarà un maggiore utilizzo del Carnet digitale che però conviverà obbligatoriamente con quello cartaceo che continuerà a dover essere esibito in dogana. Infine, dal 2027 il sistema sarà completamente digitale.

Già da ora un ID e un PIN sono a disposizione del titolare in Cert'o tramite la funzione "Distinta", con la quale il "carnet digitale" può essere utilizzato con la ATA Carnet App.

Per poter utilizzare Cert'O è necessario:

  • essere in possesso di un dispositivo di firma digitale;
  • registrarsi al sito web registroimprese.it e selezionare il profilo “Servizio Telemaco per l'accesso alle Banche Dati delle Camere di Commercio e alla trasmissione di pratiche telematiche”.

Per la compilazione e l’invio della domanda di carnet da parte dei richiedenti, si rimanda alla guida.

Per i soggetti NON iscritti al Registro delle Imprese, il Carnet ATA va richiesto tramite posta elettronica all’indirizzo dell'ufficio estero@tb.camcom.it, allegando l’apposito modulo di domanda e la lista delle merci

La domanda prevede l'indicazione dei dati identificativi del soggetto richiedente ed intestatario (Persona Fisica o Impresa) e l'elenco valorizzato delle merci da esportare temporaneamente.

Per ottenere il rilascio di un Carnet ATA è obbligatorio richiedere a Generali Italia SPA una polizza a favore dell'Unione Italiana delle Camere di commercio di Roma.

La richiesta della polizza assicurativa è motivata dal fatto che l'Unioncamere è tenuta ad anticipare alle dogane straniere le somme che le vengono richieste per irregolarità riscontrate sui Carnet ATA emessi in Italia. Il rimborso dell'importo anticipato dall'Unione, che verrà richiesto al titolare del Carnet, dovrà essere effettuato entro quindici giorni dalla data della richiesta. Trascorso inutilmente questo termine, l'Unioncamere recupererà la somma avvalendosi della polizza di cui sopra.

Si rammenta, tuttavia, che la Società assicuratrice ha diritto di rivalsa della somma versata, aumentata degli interessi e delle spese accessorie, nei confronti del titolare del Carnet e dei suoi aventi causa.

Il rilascio della polizza può avvenire in via automatica, pagando il premio dovuto tramite versamento su c/c postale o bonifico, nei seguenti casi:

  • la merce oggetto del Carnet non supera l'importo di € 200.000,00 oppure non viene superato questo importo sommando il valore del Carnet in emissione a quelli rilasciati alla stessa ditta nel corso dell'anno;
  • i prodotti oggetto del Carnet non sono orafi;
  • l’impresa, regolarmente iscritta alla Camera di Commercio di Treviso-Belluno, non è in stato di amministrazione controllata;
  • il richiedente non è un privato.

e secondo le modalità qui di seguito indicate:

  • valore complessivo della merce fino a € 8.334,00: € 56,25 (importo fisso);
  • valori superiori e fino a € 200.000,00: moltiplicare l'importo totale della merce per lo 0,675%.

In caso diverso (valore superiore ai 200.000 €, prodotti orafi, privati), l'operatore camerale emetterà una Richiesta di polizza da presentare direttamente all'Agenzia Generali.

Per la temporanea esportazione in Taiwan, occorre richiedere con le stesse modalità un carnet CPD CHINA TAIWAN.

Tempi di rilascio del Carnet A.T.A.

3 giorni lavorativi successivi alla richiesta.

Costi

Carnet A.T.A.
Titolo Importo IVA Prezzo all'utente

« i sistemi di pagamento della Camera di Commercio di Treviso-Belluno »

Carnet Base, sufficiente per 2 viaggi all'estero e non ulteriormente integrabile € 70,00 22% € 85,40
Carnet dotazione superiore, sufficiente per 4 viaggi e integrabile con fogli aggiuntivi € 100,00 22% € 122,00
Fogli aggiuntivi € 1,00 22% € 1,22
Carnet CPD China/Taiwan € 70,00 22% € 85,40
Rilascio Polizza valore complessivo della merce fino a € 8.334,00 € 56,25 (importo fisso) In caso di valore superiore ai 200.000 €, prodotti orafi, privati, l'operatore camerale emetterà una Richiesta di polizza da presentare direttamente all'Agenzia Generali.
Rilascio polizza per valori superiori a € 8.334,00 e fino a € 200.000,00 Moltiplicare l'importo totale della merce per lo 0,675% In caso di valore superiore ai 200.000 €, prodotti orafi, privati, l'operatore camerale emetterà una Richiesta di polizza da presentare direttamente all'Agenzia Generali.

 

NEWSLETTER

Vuoi conoscere le iniziative e gli eventi della Camera di Commercio?
Registrati gratuitamente al servizio La Camera Informa

Per informazioni:

Servizi Certificativi estero

Sede di Treviso
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso,
Tel. 0422 595210 - 263 - 211 - 244 - 365 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00
e-mail: estero@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: mercoledì 15.00 - 16.30 Santo Patrono: 27 aprile

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Capo Ufficio: Giuseppe Fonte Basso

Servizi Certificativi estero

Centro Polifunzionale di Belluno
Piazza S. Stefano 15/17 - 32100 Belluno, 2° piano
Tel. 0437 955136 - 138
e-mail: estero.belluno@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: giovedì 15.00 - 16.30
Santo Patrono: 11 novembre

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Capo Ufficio: Giuseppe Fonte Basso


Notizie