Sportello unico per le attività produttive (SUAP)

Cosa è il SUAP?

Il SUAP è un ufficio del Comune.

Lo Sportello Unico è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e delle prestazioni di servizi.

Opera esclusivamente in modalità telematica grazie al Portale impresainungiorno.gov.it.

È uno strumento di semplificazione amministrativa che opera attraverso il procedimento unico, insieme di atti ed endoprocedimenti istruttori finalizzati all'adozione dell'unico provvedimento conclusivo, titolo per la realizzazione dell'intervento richiesto.

Il D.P.R. 160/2010 attribuisce ai Comuni - in forma singola, associata o in convenzione con le Camere di Commercio - tutte le funzioni amministrative relative allo Sportello Unico.

Il ruolo delle Camere di Commercio

Nel caso in cui i Comuni non istituiscano il SUAP o quest'ultimo non risponda ai requisiti minimi previsti dalla Legge, la Camera di Commercio, ferma restando la responsabilità del procedimento in capo all'Ente comunale, assume il ruolo materiale di "supporto informatico" provvedendo all'inoltro al Comune delle pratiche in arrivo ed alle successive comunicazioni telematiche all'interessato ed alle amministrazioni coinvolte nel procedimento.

Cosa fa il SUAP?

  • rende semplici e rapide le fasi di ricevimento e l'eventuale smistamento delle pratiche alle altre amministrazioni
  • concerta l'operatività degli Enti coinvolti nel processo autorizzativo, grazie a regole condivise e costantemente aggiornate
  • controlla i tempi di chiusura dei procedimenti
  • assicura l'omogeneità e l'uniformità dell'offerta dei servizi alle imprese
  • assiste le imprese nella comprensione degli adempimenti a loro carico
  • assume il ruolo di Punto Singolo di Contatto anche per tutti i prestatori di servizi, come prevede la Direttiva-servizi

Come individuare il SUAP competente?

Per individuare il SUAP competente è necessario collegarsi al sito ufficiale www.impresainungiorno.gov.it, dove inserire i dati (regione, provincia, comune) relativi al luogo ove si intende svolgere l'attività.

A questo punto si possono ottenere due risposte diverse:

  1. se il Comune si è accreditato in proprio, comparirà il link al sito istituzionale del Comune ove è presente la modulistica per effettuare gli adempimenti.
    L'utente - collegandosi al sito del comune prescelto - troverà le indicazioni in merito alla modalità di presentazione delle pratiche
  2. se il Comune ha dato la sua delega alla Camera di Commercio, comparirà il link del SUAP camerale.
    Attivando la funzione INVIO PRATICHE, l'utente viene condotto in una pagina del portale da cui potrà iniziare la compilazione on line, guidata, degli adempimenti SUAP.
    Per accedere a tale pagina l'utente deve essere in possesso di dispositivo CNS
    Il percorso guidato porta alla creazione della pratica SUAP su modulistica approvata dalla Regione Veneto

Informazioni

Informazioni dettagliate sono reperibili sul sito: www.impresainungiorno.gov.it

Scadenze da ricordare

  • 29 marzo 2011: entra in vigore il procedimento automatizzato per le attività produttive soggette alla presentazione della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) (artt. 5 e 6 DPR n. 160/2010)
  • 1 ottobre 2011: entra in vigore il procedimento ordinario per le attività soggette ad autorizzazione (artt. 7 e 8 DPR n. 160/2010)

Normativa di riferimento

  • D.L. n. 112 del 25.6.2008 - Gazzetta Ufficiale del 25.6.2008, n. 147
    Decreto convertito, con modificazioni, in Legge 6 agosto 2008, n. 133
    Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione Tributaria (Finanziaria triennale)

    Titolo II - Sviluppo economico, semplificazioni e competitività. Capo VII - Semplificazioni. Art. 38 (Impresa in un giorno)
  • D. Lgsl. n. 59 del 26.3.2010 - Gazzetta Ufficiale del 23/10/2010, n. 94
    Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno

    Art. 25 (Sportello Unico)
  • D.P.R. n. 160 del 7.9.2010 - Gazzetta Ufficiale del 30.9.2010, n. 229
    Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività produttive, ai sensi dell'art. 38, comma 3, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, co modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133

    - Allegato tecnico

Per informazioni:

Il Call Center del Registro Imprese
0422 595599
Dal Lunedì al Venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Tutti gli uffici del Settore del Registro Imprese rispondono al telefono dal Lunedì al Venerdì, escusivamente dalle ore 11.00 alle 12.00

Settore - REGISTRO IMPRESE E ATTI SOCIETARI
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso, 2° piano
Capo Settore: Novela Sorgo
Fax 0422 595595
Ufficio Atti Societari: Tel. 0422 595207, Fax 0422 595595
per informazioni societarie di tipo giuridico, bilanci, procedure concorsuali, start up innovative, contratti di rete, iscrizioni d'ufficio
e-mail: registro.imprese@tb.camcom.it

Sportello Certificativo: Tel. 0422 595567 - 564, Fax 0422 595595
per informazioni su rilascio visure, certificati, elenchi di imprese, copie di atti, bilanci ed elenchi soci
e-mail: registro.imprese.atti@tb.camcom.it

Settore - REGISTRO IMPRESE, IMPRESE INDIVIDUALI, ALBO IMPRESE ARTIGIANE ED ATTIVITA' REGOLAMENTATE
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso, 2° piano e 3° piano
Capo Settore: Andrea Manganiello
Fax 0422 595595
Imprese individuali: Tel. 0422 595321, Fax 0422 595595
per informazioni su adempimenti di imprese individuali
e-mail: registro.imprese@tb.camcom.it

Ufficio Albo Imprese Artigiane e attività regolamentate: Tel. 0422 595405, Fax 0422 595595
per informazioni su iscrizioni, modifiche e cancellazioni dall'Albo, abilitazioni relative ad attività regolamentate
e-mail: albo.artigiani@tb.camcom.it

Ufficio Abilitazioni: Tel. 0422 595332, Fax 0422 595595
per informazioni sulle attività di mediatore, agente e rappresentante di commercio, spedizioniere, iscrizione al Ruolo Periti ed esperti, iscrizione al Ruolo Conducenti, identificazione specie fungine commercializzate
e-mail: abilitazioni@tb.camcom.it

Settore - SERVIZI DIGITALI E CERTIFICATIVI PER L'ESTERO, SUAP, REA
Sede secondaria di Belluno, Piazza Santo Stefano, 15 - 32100 Belluno
Capo Settore: Paolo Grigoletto

Tenuta del R.E.A.: Tel. 0437 955154, Fax 0437 955250
per informazioni societarie di tipo giuridico ed economico (unità locali e inizio attività)
e-mail: registro.imprese@tb.camcom.it

Sportello Anagrafico Certificativo presso la sede secondaria di Belluno: Tel. 0437 955157, Fax 0437 955250
per informazioni su rilascio visure, certificati, elenchi di imprese, copie di atti, bilanci ed elenchi soci
e-mail: registro.imprese@tb.camcom.it

Gestione SUAP camerale: Tel 0437 955150 Fax 0437 955250

Ufficio Servizi digitali alle Imprese:
Presso la sede di Treviso: Tel. 0422 595242-369-219 (Treviso)
Tel. 0437 955156 (Belluno)
(per assistenza CNS e Firma Digitale: 049 2030230)
, Fax 0422 595595 (Treviso)
Fax 0437 955250 (Belluno)
presso la sede secondaria di Belluno: Tel. 0437 955145, Fax 0437 955250
per informazioni su rilascio dispositivi di firma digitale (smart card, token USB), SPID e carte tachigrafiche
e-mail: firma.digitale@tb.camcom.it

Orario di apertura al pubblico:
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: 15.00 - 16.30 mercoledì (Treviso) e giovedì (Belluno)
AGOSTO: CHIUSO al pomeriggio