Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Home Page / eventi, concorsi e bandi / Seminari e convegni / Il digitale: un possibile 'ponte intergenerazionale'

Il digitale: un possibile 'ponte intergenerazionale'

Primi esiti di una ricerca sui bisogni di assistenza e di relazione degli anziani nella città di Castelfranco Veneto, e sui possibili strumenti digitali a supporto, condotta dagli studenti delle classi 4A e 5A liceo economico 'F. Nightingale'

Mercoledì 14 ottobre 2020,
Ore 9:30 - 12:00

WEBINAR

*****

Presentazione

Nel 2020, la Camera di Commercio di Treviso-Belluno in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Treviso e il Coordinamento del Volontariato della castellana ha promosso un project work di alternanza scuola-lavoro (PCTO) sul tema “Digitale e Anziani".

In particolare si è proposta un'analisi etnografica, avente per target gli anziani over 70, e per macro-tema i loro bisogni di assistenza (sanitaria, sociale, etc.) e come tali bisogni possano essere meglio soddisfatti anche attraverso l'utilizzo di strumenti digitali.

Al project work ha aderito l'Istituto "Nightingale" di Castelfranco Veneto con una classe quarta e una classe quinta del Liceo Economico Sociale. Gli studenti, con la supervisione scientifica di Andrea Granelli - esperto di innovazione digitale - e la collaborazione della rete castellana delle associazioni di volontariato, si sono cimentati in una serie di interviste agli anziani del territorio castellano.

Purtroppo l'emergenza Covid-19 ha costretto a sospendere il progetto. Ma gli studenti del Nightingale sono riusciti, comunque, a valorizzare la parte non esigua di interviste che hanno raccolto e concluderanno il loro project work di alternanza scuola-lavoro (PCTO) presentando i primi esiti della ricerca in un seminario promosso dalla Camera di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Treviso e il Coordinamento del Volontariato della castellana che si terrà Mercoledì 14 ottobre 2020.

Il seminario conclude un project work di alternanza scuola-lavoro (PCTO) promosso dalla Camera di Commercio di Treviso-Belluno in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Treviso e il Coordinamento del Volontariato della castellana.

Programma

  • Introducono:

    Mariella Pesce, Dirigente ISISS “Florence Nightingale”

    Mario Pozza, Presidente Camera di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti

  • Presentazione dei risultati della ricerca e dell'esperienza vissuta:

    Gli studenti delle classi 4A e 5A Liceo Economico Sociale

    Coordina, Federico Callegari - Ufficio studi Camera di Commercio Treviso - Belluno|Dolomiti

  • Capire i bisogni, costruire relazioni intergenerazionali: un primo bilancio del supporto dato ai ragazzi nelle interviste

    Alberto Franceschini - Presidente Volontarinsieme - CSV Treviso

    Oscar Piazza - Presidente del Coordinamento del Volontariato della Castellana

  • La valenza del progetto negli scenari post-Covid: quali implicazioni per l'universo dei “senior” e in un contesto a mobilità ridotta? Accelerazione del digitale?

    Andrea Granelli - Responsabile scientifico del progetto - Presidente Kanso Srl Roma

  • Conclusioni:

    Le sfide per un nuovo welfare a livello regionale

    Mirco Casteller - Veneto Lavoro

 

Note organizzative

 

Modalità di partecipazione
Partecipazione gratuita.

Si prega di effettuare l'iscrizione on-line (box ad inizio pagina).

Entro il 13 ottobre sarà trasmesso all'indirizzo e-mail fornito in fase di iscrizione il link per accedere al webainr tramite piattaforma Zoom.

Termine per le adesioni
12 ottobre 2020

Per informazioni
Segreteria Organizzativa

Camera di Commercio I.A.A. di Treviso - Belluno|Dolomiti
Settore Studi, Statistica e Programmi di Orientamento al Lavoro e alle Professioni
Tel. 0422.595239 - 222
statistica@tb.camcom.it 

 

|

Verifica le info su servizi, orari, iniziative nella sezione dedicata Emergenza Covid-19