Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Home Page / eventi, concorsi e bandi / Bandi e concorsi / Voucher 3I 'Investire in Innovazione' per startup innovative

Voucher 3I 'Investire in Innovazione' per startup innovative

Per l'acquisto di servizi di consulenza per la brevettazione.
Presentazione domande: dal 15 giugno 2020

Incentivo, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia per le startup innovative che finanzia l'acquisto di servizi di consulenza per la brevettazione.

Soggetti ammessi

Il voucher è destinato alle startup innovative di cui al decreto legge 18 ottobre 2012, convertito con Legge 17 dicembre 2012, n. 221, per la valorizzazione del proprio processo di innovazione.

Consulta i requisiti

Interventi e spese ammissibili

Il voucher è finalizzato all'acquisizione di servizi specialistici di consulenza per la brevettazione, quali:

  • verifica della brevettabilità dell'invenzione ed effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive al deposito della domanda di brevetto (euro 2.000 + IVA)
  • stesura della domanda di brevetto e di deposito della stessa presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi (euro 4.000 + IVA)
  • deposito all'estero di una domanda che rivendica la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto (euro 6.000 + IVA).

L'incentivo è concesso nel regime de minimis.

Ciascuna startup innovativa può richiedere in un anno (12 mesi conteggiati a partire dalla prima richiesta) la concessione di massimo 3 voucher per singola tipologia di servizio: in totale, quindi, non più di 9 voucher. Inoltre, i voucher richiesti per il medesimo servizio devono far riferimento a diverse invenzioni/domande di brevetto.           

I servizi possono essere forniti esclusivamente dai consulenti in proprietà industriale e avvocati, iscritti negli appositi elenchi predisposti e gestiti dall'Ordine dei consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio nazionale forense.

Presentazione domande ed erogazione dei contributi

Voucher 3I è un incentivo a sportello: le domande, che vengono valutate da Invitalia in base all'ordine di arrivo, fino a esaurimento dei fondi.

Il percorso per ottenere l'incentivo comprende i seguenti passaggi:

  1. la startup innovativa presenta richiesta a Invitalia esclusivamente tramite la procedura informatica appositamente predisposta e disponibile nel sito di Invitalia a partire dal 15 giugno 2020 (https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/voucher-3i/presenta-la-domanda)
  2. Invitalia informa il fornitore di aver avviato la procedura per l'accesso all'incentivo e avvia le necessarie verifiche sui requisiti richiesti per startup e fornitore (entro 30 giorni)
  3. in caso di esito positivo della verifica, Invitalia rilascia il voucher alla startup e lo notifica al fornitore prescelto (in caso di esito negativo procede con il diniego dell'istanza dandone comunicazione a entrambi)
  4. il fornitore, ricevuta la notifica, eroga integralmente il servizio entro 120 giorni (pena la revoca dell'incentivo) e quindi trasmette a Invitalia:
    - una relazione conclusiva sull'attività svolta, controfirmata dalla startup
    - il Voucher 3I ricevuto dall'impresa
    - la fattura per il servizio erogato, intestata esclusivamente a Invitalia
  5. Invitalia verifica la documentazione ricevuta dal fornitore e procede al pagamento del voucher nei suoi confronti (in caso di verifica negativa procede con il diniego al pagamento).

Documentazione e Informazioni

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di Invitalia alla pagina:

https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/voucher-3i 

oppure contattare l'Ente gestore compilando l'apposita Scheda Contatto

_______________________

Scadenza: fino ad esaurimento fondi

Verifica le info su servizi, orari, iniziative nella sezione dedicata Emergenza Covid-19